Mercoledì, 20 Ottobre 2021 08:52

Migrazione dei sistemi informatici del Catasto verso la piattaforma SIT – Sistema Integrato del Territorio. Piano di attivazione del sistema negli UPT - MIGRAZIONE SIT - FOGGIA - In evidenza

l’Agenzia delle entrate ha avviato nel 2019 le attività di migrazione al Sistema Integrato del Territorio (SIT) dei servizi catastali e cartografici, finora erogati mediante la piattaforma Territorio WEB, e nel corso dell’anno 2020 ha condotto presso diversi Uffici provinciali-territorio le necessarie verifiche di funzionamento dell’ultima versione del SIT. In considerazione della conclusione delle sperimentazioni, è in corso la progressiva attivazione del SIT su tutti gli Uffici provinciali-territorio, così come stabilito dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 26 gennaio 2021 ("Modalità di consultazione delle banche catastali”). Per l’attivazione del SIT sul territorio nazionale la Direzione centrale servizi catastali, cartografici e di pubblicità Immobiliare ha programmato l’avvio del SIT nell’Ufficio provinciale-territorio di Foggia il 2 novembre 2021. Al fine di consentire le operazioni di migrazione delle banche dati e l’impianto del portale SIT in detto Ufficio, nonché di procedere alla dismissione dell’attuale sistema Territorio WEB, nei giorni precedenti all’attivazione, e precisamente dal 26 ottobre al 1° novembre, verranno inibite le funzionalità di trasmissione telematica degli atti di aggiornamento catastale e di alcuni servizi1 in modo tale da consentire all’Ufficio provinciale lo smaltimento degli atti pervenuti. Seguirà l’interruzione sia del servizio all’utenza che dell’operatività dell’Ufficio nei giorni 28 e 29 ottobre. Infine, sarà sospeso il servizio telematico di visura catastale dalle ore 20.00 del 27 ottobre alle ore 8.00 del 2 novembre. Per quanto concerne, specificamente, gli estratti di mappa ad uso aggiornamento si segnala quanto segue. Nel SIT, ai soli fini della navigazione, la cartografia catastale è stata trasformata in coordinate geografiche nel nuovo sistema di riferimento ufficiale italiano ETRF2000. Tale circostanza non consentirà di garantire gli attuali elevati standard di approvazione automatica qualora pervenga sul SIT un atto di aggiornamento Pregeo redatto su un estratto di mappa ad uso aggiornamento rilasciato da Territorio WEB2. Si invita l’utenza professionale a utilizzare, ove possibile, gli estratti di mappa rilasciati da Territorio WEB per la redazione di atti di aggiornamento prima della migrazione al SIT, ovvero a posticipare la richiesta di estratto di mappa ad uso aggiornamento (con conseguente presentazione del relativo atto Pregeo) successivamente alla migrazione al SIT. Sarà comunque sempre assicurato, dopo la migrazione, il rilascio a titolo gratuito di estratti di mappa sostitutivi sul SIT, a richiesta dei tecnici incaricati, in caso di estratto già rilasciato da Territorio WEB e ancora valido. A partire dalla data di attivazione, il rispettivo Ufficio erogherà i servizi esclusivamente in ambiente SIT, con le stesse modalità, ad eccezione di rari casi, di quelle delle attuali procedure previste per l’utenza professionale su Territorio Web3.